Eugenio Guccione

Presidente del Consiglio Nazionale

Immagine-contatto

Altre informazioni

Eugenio Guccione è nato ad Alia (Palermo) il 13 febbraio 1938. Laureato in Scienza Politiche nel 1961, è professore ordinario di Storia delle dottrine politiche dell’Università di Palermo. Fa parte del collegio dei docenti del Dottorato di Storia delle Dottrine Politiche e di Filosofia della Politica operante nell’Università “La Sapienza di Roma”. E’ socio dell’Associazione Italiana degli Storici di Storia delle Dottrine Politiche.

Nel 1985 è stato “International visitor”, su invito del Governo degli Stati Uniti, con permanenza in sedi universitarie americane (George Washington University, Loyola University di New Orleans, Louisiana State University Baton Rouge, Charleston Southern University, University of Pennsylvania, Harvard University).

Dal 1991 al 1999 ha tenuto l’insegnamento di Storia dell’integrazione Europea nella facoltà di Scienze politiche di Palermo coordinando, su incarico dell’Intergruppo Federalista Europeo dell’Assemblea Regionale Siciliana, il volume di Autori Vari, “Federalisti Siciliani fra il XIX secolo e XX secolo”.

È stato direttore scientifico dei seguenti quattro Seminari internazionali tenutisi presso l’Ettore Majorana Centre for Scientific Culture di Erice:

-        “Gioacchino Ventura e il pensiero politico d’ispirazione cristiana dell’Ottocento” (6-9 ottobre 1988);

-        “Strumenti didattici e orientamenti metodologici per la storia del pensiero politico” (17-19 ottobre 1991);

-        “Luigi Sturzo e la democrazia nella prospettiva del Terzo Millennio” (7-11 ottobre 2000);

-        “Machiavellismo e antimachiavellismo nel pensiero cristiano europeo dell’Ottocento e del Novecento”.

Dei primi tre seminari ha curato gli Atti pubblicati dall’editore fiorentino Leo S. Olschki. Nel Dicembre 1994, su invito della Casa Italiana di New York, ha tenuto presso l’Italian Academy for Advanced Studies of Columbia University un seminario su “Luigi Sturzo in exile in the United States”

Dal 1994 al 2000 è stato direttore dell’Istituto Studi Storici della facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Palermo e per più di un decennio decano della stessa Facoltà. Il 25 Febbraio 1999 è stato nominato dal Vicariato di Roma (Tribunale Diocesano) esperto della Commissione Storica per il processo di beatificazione e canonizzazione del Servo di Dio don Luigi Sturzo.

È componente del Comitato Scientifico dell’Enciclopedia “Europe since 1945” diretta dal Prof. Bernard A. Cook della Loyola University di New Orleans per la casa editrice Garland Publishing di New York & London. Ha partecipato ai “Meetings of the Consortium on Revolutionary Europe 1750-1850” svoltisi nel 1994 presso la University of Alabama – Huntesville, nel 1995 presso la Loyola University of New Orleans e nel 1997 presso la Louisiana State University of Baton Rouge, presentando rispettivamente contributi scientifici sul concetto di rivoluzione in Gioacchino Ventura, in Luigi Sturzo e sul rinvenimento di una voluminosa opera inedita dello stesso Ventura.

Ha fatto parte del gruppo di studiosi che su iniziativa del Centro Internazionale di Studi Rosminiani di Stresa, ha svolto una serie di seminari alla Notre Dame University (Catholic University of America), alla St. Jhon’s University e alla Louisiana State University, sul pensiero politico e filosofico-giuridico di Antonio Rosmini. Fa parte dell’Assemblea dei soci dell’Istituto Luigi Sturzo di Roma ed è membro del Comitato Scientifico e del corpo docente della Cattedra Sturzo coordinata, da circa un trentennio, dall’Istituto di sociologia Luigi Sturzo di Caltagirone, frequentata da giovani provenienti da varie parti del mondo. Dal 1954 è iscritto al Movimento Federalista Europeo.

Dal 1998, sulla base di comuni interessi scientifici per il pensiero politico di ispirazione cristiana, concretizzatisi in convegni e seminari, tiene scambi culturali con un gruppo di storici della facoltà di scienze politiche dell’Università di Bucarest, dove è stato più volte invitato a tenere seminari.

Ha collaborato e collabora a riviste scientifiche e culturali, tra le quali “Storia e Politica” (Roma), “Il pensiero Politico” (Firenze), “Federalismo e Libertà” (Bologna), “Sociologia” (Roma), “Rinascimento Popolare” (Roma), “Rassegna Siciliana di Storia e Cultura” (Palermo).

Il 13 Dicembre 2008 ha ricevuto il premio presso Unesco (Club di Trapani) per essersi distinto come studioso delle dottrine politiche e , in particolare, del pensiero socio-politico di Luigi Sturzo.

Dal 2009 è Direttore scientifico e responsabile della nuova serie della rivista “Storia e Politica”, continuazione del periodico dell’Istituto di Studi Storici e Politici dell’Università La Sapienza di Roma.

Eugenio Guccione, nella sua produzione scientifica, si è occupato del pensiero politico italiano e francese del XIX secolo con ricerche sul cristianesimo sociale, sul cooperativismo, sul federalismo e su rapporto tra la cultura laica e il movimento cattolico. Ha recuperato e curato un inedito di Gioacchino Ventura, venuto alla luce dopo più di un secolo e mezzo, dal significativo titolo “Dello spirito della rivoluzione e dei mezzi di farla terminare” (Torino, 1998).

Sono numerosi gli scritti dedicati a Luigi Sturzo e alle problematiche sturziane.

Tra tutti vanno menzionati:

-        “Ideologia e politica dei cattolici siciliani, da Vito d’Ondes Reggio a Luigi Sturzo” (Palermo - São Paulo, 1974);

-        “La diarchia Chiesa-Stato in Luigi Sturzo”( Milano, 1981);

-        “Scuola e libertà d’insegnamento nel pensiero politico e sociale di Don Sturzo “(Palermo, 1985);

-        “Luigi Sturzo tra società civile e Stato” (Palermo, 1987);

-        “Cattolici e democrazia”: Ventura, Murri, Sturzo e le critiche di Gobetti” (Palermo- São Paulo,1988);

-        “Municipalismo e federalismo in Luigi Sturzo” (Torino 1994);

-        “Luigi Sturzo in exile in the United States” (Columbia University – New York, 1995)

-        “The concept of revolution in Luigi Sturzo” (Florida State University, 1995);

-        “Le autonomie locali secondo Luigi Sturzo” (Roma, Ciss, 1997);

-        “Dal federalismo mancato al regionalismo tradito” (Torino, 1998);

-        “Politica e diritto tra fede e ragione” (Torino, 2011);

-        “Luigi Sturzo e la democrazia nella prospettiva del terzo millennio” (Erice, Firenze, 2000-2004);

-        “Luigi Sturzo” (Flaccovio, Palermo, 2010).

Modulo contatti

Invia un'email. Tutti i campi contrassegnati da * sono obbligatori.